Porta Venezia non è un luogo che vive del fascino del tempo che fu, perché ancora oggi è una delle zone più ricche di vita di Milano, in cui si alternano negozi di antiquariato e vecchie librerie, locali e ristoranti all’avanguardia pensati per i giovani, storici luoghi di ritrovo e quartieri multietnici che garantiscono, nonostante l’austerità dei palazzi che adornano questa zona, che ci sia sempre un bel movimento. Aspetto che comunque garantisce una certa continuità storica, visto che la zona è sempre stata molto vivace ed è proprio qui che fino a poco fa ancora resisteva l’Albergo Diurno Venezia di piazza Oberdan.

Parlando d’arte, non si può dimenticare di segnalare come a poca distanza, ma superati i bastioni e una volta attraversato il parco cittadino più suggestivo di Milano(i giardini di Porta Venezia dedicati a Indro Montanelli) si può raggiungere il Pac, Padiglione d’Arte Contemporanea.